Il ruolo dell’adulto nel pensiero montessoriano si riassume nel seguente motto: “Aiutami a fare da solo”.
Non facciamo mai niente per il bambino che egli non possa fare da solo. Non sostituiamoci mai a lui, per fare più velocemente o meglio. Il danno che possiamo fare ad un bambino facendo al posto suo è grandissimo, perchè non lo aiutiamo a liberarsi ed a compire il suo reale disegno interiore.
osservandolo, inoltre, capiremo che sarà il bambino stesso a non volere che l’adulto si sostituisca a sè; quando viene lasciato libero di agire, avremo un bambino sereno e soddisfatto del lavoro eseguito.
La libertà che il bambino avrà da adulto, sarà frutto della dipendenza che avrà avuto da bambino. Una buona dipendenza fa sentire il bambino appoggiato ad una figura,quasi un’ombra tenera che gli è accanto, silenziosamente; questo tipo di dipendenza rassicura del fatto di avere qualcuno vicino nel momento in cui ne sentirà il bisogno, ma di percepire la libertà, il tempo e la calma per fare le proprie esperienze.
La sensazione di potersi esprimere dona una grande libertà, la libertà di essere sè stessi ed, in quanto tali, unici al mondo.